fbpx

Tempo di lettura: 5 minuti

Focus sul CBD

Cos’è, come funziona e quali sono le sue proprietà

Grazie alla progressiva liberalizzazione e al sempre crescente numero di studi che lo riguardano, negli ultimi anni il CBD è diventato la vera star dell’universo Canapa. Scopriamo insieme tutte le sue proprietà e i suoi incredibili benefici!

Fra gli oltre 140 fitocannabinoidi presenti naturalmente all’interno della pianta di Canapa Sativa, il Cannabidiolo, più comunemente conosciuto come CBD, spicca per caratteristiche e peculiarità.

Come per gli altri fitocannabinoidi anche il CBD viene estratto dalle infiorescenze e dalle foglie di Canapa e sebbene la sua composizione molecolare risulti molto simile a quella del THC (delta-9-tetraidrocannabinolo), il CBD non ha alcun effetto psicotropo: a fare la differenza è anche il modo in cui questi due cannabinoidi interagiscono con il sistema endocannabinoide (ECS) dell’essere umano.

L’ECS è il sistema biologico di comunicazione fra cellule ed è composto da tre elementi: gli endocannabinoidi, i recettori e gli enzimi. Il suo compito è quello di mettere in connessione gli stimoli celebrali a quelli corporali, ed è quindi responsabile di sensazioni come il dolore, il sonno, l’appetito e la reattività del sistema immunitario. Un altro compito essenziale dell’ECS è quello di garantire l’omeostasi dell’organismo, ovvero di mantenerlo in equilibrio.

Il CBD agisce direttamente e in modo totalmente naturale sul sistema endocannabinoide

Grazie alla sua sua composizione unica, il CBD agisce direttamente e in modo totalmente naturale sul sistema endocannabinoide, legandosi soprattutto ai recettori presenti nei sistemi periferici del corpo come muscoli e ossa.

CBD: UN TESORO NATURALE DALLE INFINITE POTENZIALITÀ

È importante ribadire che il CBD non provoca in alcun modo sensazioni psicotrope, non produce alcun tipo di dipendenza e, secondo quanto riferito da un rapporto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità del 2018, non sono riscontrabili effetti collaterali gravi documentati legati al suo utilizzo: sono questi tre dei principali motivi che lo hanno reso legale in moltissimi paesi, compresa l’Italia.

Il CBD non provoca in alcun modo sensazioni psicotrope, non produce alcun tipo di dipendenza

Le peculiarità e le potenzialità del CBD sono oggetto di continui studi in ambito medico, i cui effetti terapeutici sono dimostrati da numerose pubblicazioni scientifiche, facilmente reperibili anche sul web.

Fra le molte funzioni attribuite al CBD spiccano sicuramente le sue proprietà miorilassanti, analgesiche e antiossidanti, efficaci nel trattamento di ansia, stress, dolori muscolari dolori cronici, infiammazioni, disturbi del sonno.

Proprio perché è in grado di interagire direttamente con il sistema endocannabinoide, il CBD è un alleato prezioso per mantenere in armonia l’interno organismo, ed è per questo che il suo impiego apre le porte a nuove opportunità nel trattare disturbi e patologie che non rispondo a rimedi più convenzionali.

OLIO DI CBD: LA SOLUZIONE IDEALE PER RITROVARE L’EQUILIBRIO

Il modo più semplice e pratico per inserire il CBD all’interno della propria routine quotidiana è sicuramente sotto forma di olio.

Evidenze scientifiche hanno appurato che, per garantire la perfetta dissoluzione e favorire così l’assorbimento da parte dell’organismo, dopo l’estrazione dai fiori e dalle foglie di Canapa Sativa il CBD deve essere unito ad un grasso, preferibilmente un olio di cocco di altissima qualità.

Selezionare il prodotto è importante ma è indispensabile imparare ad ascoltare le proprie necessità e le proprie sensazioni

Solitamente in commercio si trovano tre diverse concentrazioni di olio CBD (5% – 10% – 20%), ognuna particolarmente indicata per il trattamento di disturbi specifici.

Per dolori lievi, come blando miorilassante, per leggeri stati di agitazione legati alla quotidianità e per conciliare il sonno è consigliabile la scelta di un olio CBD al 5%.

Per il trattamento di dolore cronico, per tenere sotto controllo stati di ansia e stress, un olio CBD al 10% è sicuramente l’opzione più efficace.

Per stati di dolore più intenso invece, preferire di un olio CBD al 20% risulta particolarmente indicato.

Saper selezionare il prodotto giusto è senza dubbio importante, ma ciò che è assolutamente indispensabile è imparare ad ascoltare le proprie necessità e le proprie sensazioni, per poter effettuare scelte ponderate e ottenere così il miglior risultato possibile.

Need help?

If you need help or want to ask us anything, please contact Lawrence!

CSO/CIO Director of Sales and Communication

Lawrence Myall

Agroselectiva Società Semplice Agricola